Tutti gli articoli del numero

Lo Stato di diritto, fondamento della stato liberale e democratico, è in crisi. 

 

Cresce l’arbitrio dei singoli, diminuiscono le garanzie per i cittadini. I giudici fanno i politici, i politici usano i giudici.  

 

Leggi e regole si moltiplicano per restituire sicurezza.  

 

Ma è un’illusione che blocca l’amministrazione pubblica con un’infinità di ricorsi ai Tar, divenuti loro malgrado simbolo della paralisi italiana.  

 

Il magistrato tribuno è un simbolo patologico del sistema Italia, che assomiglia a un conglomerato anarchico di poteri in lotta fra loro.  

 

S’è rotto il patto fondativo su cui si è retta la prima repubblica e nel quale sopravviveva una forma riconosciuta di divisione dei poteri.  

 

La soluzione è che ognuno torni a fare il suo lavoro e a prendersi le sue responsabilità 


[Numero: 97]
TUTTI GLI ARTICOLI
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
graphic-novel
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
infografica
 

[Numero: 97]
la confusione dei poteri
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
[Numero: 97]
la confusione dei poteri
Origami
Maurizio Maggiani  

 
Come si legge?