Tutti gli articoli del numero

Il francese Emmanuel Macron, ultimo arrivato tra i potenti del mondo, ha scelto la parità: metà parlamentari e metà ministre donne. Ma alla prima riunione dell’Assemblea hanno parlato solo uomini. Dov’è riconoscibile un segno femminile nelle leggi e nel governo? Christine Lagarde dirige come un uomo il Fondo monetario, nel Ruanda post genocidio il record di deputate ma a volte votano leggi che favoriscono gli uomini. Eppure il contributo delle donne italiane è stato determinante nelle leggi pilastro della Repubblica 

 


[Numero: 86]
TUTTI GLI ARTICOLI
[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
Origami
Chiara Russo e Mara Marzocchi  

[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
Origami
Caterina Clerici e Eléonore Hamelin*  

[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
graphic-novel
[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
infografica
 

[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
Origami
Maria Pia Ammirati  
Le donne hanno conquistato con fatica il loro posto in televisione. Con qualche colpo di testa: una ricognizione

[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
Origami
Maurizio Maggiani  

[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
[Numero: 86]
E se le leggi le facessero le donne
Origami
Aline Arlettaz da Parigi  

 
Come si legge?