Tutti gli articoli del numero

Una mostra su Mary Quant e le sue minigonne al Victoria&Albert Museum tradisce la voglia di una città di rivivere i suoi anni d’oro nel momento storico in cui più incerto sembra l’avvenire del dopo Brexit.

Ma è anche il rilancio di una città perennemente frizzante dove l’energia creativa che nasce da un melting pot unico e che produce incessantemente mode, musica,
cinema, teatro, arte. E una lingua in continua evoluzione.
La capitale sarà sempre “swinging” come la definì Time magazine nell’aprile 1966. Dio salvi Londra!

[Numero: 166]
TUTTI GLI ARTICOLI
[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
[Numero: 166]
Brexit e non Brexit W Londra
graphic-novel
[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
infografica
 

[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
Origami
Maurizio Maggiani  

[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
[Numero: 166]
Brexit o non Brexit W Londra
Origami

 
Come si legge?