Tutti gli articoli del numero

Una scuola senza insegnanti, dove si apprende dal confronto con gli altri e dove tutto si basa sullo stimolo della creatività individuale, le conoscenze non servono perché saranno (e in gran parte lo sono già) a disposizione di tutti. Un’utopia?  

 

A Parigi l’École42 funziona così. Un modello parziale ma che ci fa riflettere sulla vera grande questione per la scuola di oggi: quale didattica? Come capire il mondo? In Italia prevale ancora la vecchia lezione frontale, l’uso delle tecnologie è incerto e discontinuo eppure è il linguaggio che i ragazzi usano e di cui abusano. E il patto tra scuola e famiglia va riscritto. 


[Numero: 106]
TUTTI GLI ARTICOLI
[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
Origami

[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
graphic-novel
[Numero: 106]
La scuola è morta viva la scuola
infografica
 

[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
Origami

[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
Origami
Andrea Gavosto e Stefano Molina*  

[Numero: 106]
la scuola è morta viva la scuola
Origami
Maurizio Cucchi  

 
Come si legge?