Tutti gli articoli del numero

Ambizione, propensione al rischio e un cambio (di marcia) nella classe dirigente. Questa la ricetta che ci arriva dall’altra parte del mondo. Precisamente da Vancouver, la meravigliosa città canadese che undici anni fa ha raccolto la fiaccola olimpica da Torino, con cui ebbe allora intensi scambi. Economia creativa, una scuola che attrae talenti e li fa crescere, imprenditori che ci credono, politiche di sostegno. Il confronto oggi è impietoso e induce a riflettere sul modello Canada e l’anti modello italiano, dove rendite di posizione e burocrazie schiacciano gli ingegni più brillanti. 

 


[Numero: 101]
TUTTI GLI ARTICOLI
[Numero: 101]
Modello Vancouver
[Numero: 101]
Modello Vancouver
[Numero: 101]
Modello Vancouver
graphic-novel
[Numero: 101]
Modello Vancouver
infografica
 

[Numero: 101]
Modello Vancouver
[Numero: 101]
Modello Vancouver
Origami
Laura Aguzzi  
Da città snodo di risorse a capitale mondiale dell’animazione. E nessun palazzo abbandonato dopo le Olimpiadi

[Numero: 101]
Modello Vancouver
[Numero: 101]
Modello Vancouver
Origami
Maurizio Maggiani  

 
Come si legge?