Sanremo: San Siro in festa con gli “ombrelli volanti”

Oggi, domenica 30 giugno, la tradizionale ricorrenza prevede la “Strasansiro”, corsa nelle vie del centro

Gli “ombrelli sospesi” in via De Benedetti (foto Manrico Gatti)


Condividi
Scopri Top News
Pubblicato il 30/06/2019
Ultima modifica il 30/06/2019 alle ore 07:00
sanremo

San Siro è in festa: il tradizionale evento religioso è diventato anche un volano per il turismo, grazie ad una serie di eventi e ad una «street art» di grande impatto. Gli «ombrelli sospesi» sono approdati anche a Sanremo, in via De Benedetti. L’installazione artistica è nata in Portogallo nel 2012 e si è poi diffusa in tutta Europa con due obiettivi: abbellire le vie dei centri storici della città e garantire ombra a tutte le ore del giorno, in particolare durante i mesi più caldi.

«Anche per il turismo di tutta Sanremo la nostra Parrocchia ha ideato e installato, in collaborazione con i commercianti di via De Benedetti, i cosiddetti “ombrelli sospesi”, l’ultima tendenza in fatto di arredo urbano - dicono dalla parrocchia - Per la prima volta presenti nella nostra città, da subito sono stati fotografatissimi ovunque sui social: è una street art molto apprezzata e siamo contenti di poter mettere a disposizione di tutti questa “bellezza”».

I festeggiamenti patronali di San Siro, la Concattedrale della città, proseguono fino al 7 luglio tante iniziative sul tema della bellezza, cercando di coinvolgere anche i turisti.

Oggi, domenica 30 giugno, scatta l’appuntamento con la «Strasansiro», una maratona non competitiva di circa 2 km che si snoda per le vie del centro aperta a tutte le età. «Come lo scorso anno, si vuole davvero abbracciare la città aprendo la partecipazione all’esterno: ad altre comunità parrocchiali di Sanremo, alle comunità islamiche presenti sul territorio e alle altre realtà sociali e religiose - spiegano -Una preziosa opportunità di aggregazione, conoscenza e fraternità tra le diverse realtà sociali e religiose della nostra città, seme tangibile di pace e segno di speranza». La partenza è fissata alle 20.30 da piazza San Siro, il ritiro dei pettorali dalle 19 sempre in piazza. E’ possibile iscriversi sino alle 20.

Domani e martedì, nel teatro parrocchiale, mostra fotografica sul tema della «Bellezza del Creato», realizzata da Unique Photography. Sarà anche possibile visionare e votare le oltre 170 fotografie del concorso amatoriale parrocchiale indetto nei mesi scorsi sullo stesso tema. Il concorso parrocchiale avrà anche un giudizio critico da una giuria tecnica costituita da Lucia Terramoccia blogger e scrittrice, Simone Bonfiglio fotografo e Fulvio Bruno grafico e fotografo. Gli orari di apertura al pubblico, con ingresso libero, sono lunedì 17-22, martedì 10-13 e 17-22.

Mercoledì, dalle 20.45, in piazza San Siro, serata formativa, aperta alla cittadinanza con la presenza straordinaria di Padre Ermes Ronchi, presbitero, scrittore, poeta e teologo che guiderà le meditazioni sulla “Bellezza”. Ancora gli organizzatori: «Con Padre Ronchi, noto anche per aver presieduto gli esercizi spirituali di Papa Francesco, ci saranno numerosi artisti locali: il Teatro dell’Albero di San Lorenzo al Mare, il Coro Troubar Clair di Vallecrosia, il Coro San Germano di San Siro e il violoncellista Enrico Di Crosta che da anni collabora con il Teatro alla Scala di Milano».

Giovedì l’apertura straordinaria della Basilica permetterà a residenti e turisti di scoprire le bellezze della Concattedrale grazie ad una visita guidata storico-artistica in programma alle 17 e alle 21, sempre con ingresso libero. Venerdì e sabato la sagra in piazza.

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno