Steve Jobs. Il computer come la bicicletta

Jobs si riteneva diverso dai colleghi e dai famigliari, in parte a causa della sofferenza di essere stato dato in adozione, in parte perché fin da giovane aveva capito di essere più intelligente dei suoi genitori, e forse anche perché la sua personalità forte e in un certo senso irritante gli rendeva difficile stringere amicizie profonde. Chrisann Brennan, sua prima ragazza nonché madre della prima figlia, osserva come già alle superiori Jobs fosse «distaccato e impacciato» e in lui convivessero...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI