La caduta delle élites

La scheggia avvelenata della paranoia identitaria

Il governo austriaco, coalizione fra popolari e la destra nazionalista erede di Jörg Haider, vuole concedere la cittadinanza agli altoatesini di lingua tedesca rompendo l’architrave che regge i rapporti Roma-Vienna dai tempi dell’accordo (1946) De Gasperi-Gruber. Sloveni e croati recapitano note ufficiali al Quirinale per le parole di Salvini e Tajani sulle foibe come “pulizia etnica” e sulla “Dalmazia e Istria italiane”. Marine Le Pen denuncia il Trattato franco-tedesco di Aquisgrana del 22 gen...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI