Velista dell’anno, gli azzurri Tita-Banti conquistano tutti

Sul podio anche Alberto Rossi, il Baltic 130 My Song di Pigi Loro Piana e il Circolo della Vela Bari

Ruggero Tita e Caterina Banti


Condividi
Scopri Top News
Pubblicato il 06/03/2019
Ultima modifica il 06/03/2019 alle ore 19:19

“La nostra spinta è il volersi sempre migliorare, il credere di poter crescere, di non essere mai arrivati, anche se come noi riesci a vincere tanto e il rischio appagamento è sempre dietro l’angolo...”. Ecco la mentalità vincente. Le parole sono di Ruggero Tita, che insieme a Caterina Banti ha vinto per il secondo anno consecutivo il premio Velista dell’anno-Fiv, organizzato da Acciari Consulting con la Federazione Italiana Vela e col supporto di Ucina Confindustria Nautica e di Mercedes-Benz Vans.

I due azzurri hanno incassato il riconoscimento dalle mani del presidente della Fiv Francesco Ettorre per il ‘triplete’ che ha caratterizzato la loro stagione 2018: tre vittorie consecutive nello stesso anno nel campionato italiano, europeo e mondiale della Classe olimpica Nacra 17. E’ andato poi ad Alberto Rossi, vincitore del Campionato Europeo J70 2018, il trofeo Armatore -Timoniere dell’Anno. “Quando le barche sono tutte uguali, la differenza la fanno gli equipaggi e, nel saper guidare il gruppo ancora una volta ha dimostrato di non avere rivali...”, la motivazione.

E ancora. I premio Barca dell’Anno-Trofeo Ucina-Confindustria Nautica è del Baltic 130 My Song dell’armatore Pierluigi Loro Piana (l’ha ritirato Giorgio Benussi, dalle mani del direttore generale Ucina Marina Stella). Nella categoria Club dell’Anno, premio istituito in collaborazione con la Lega Italiana Vela, il successo è andato, per la seconda volta consecutiva, al Circolo della Vela Bari. La Federazione Italiana Vela, infine, ha premiato i suoi atleti che hanno conseguito podi internazionali nel corso del 2018: oltre 50.

La giuria

La giuria del Velista dell’Anno è composta daFrancesco Ettorre, presidente della Federazione Italiana Vela e presidente della giuria, Carlo Mornati segretario generale del CONI, Fabio Planamente, presidente del settore Vela di Ucina Confindustria Nautica e da Alberto Acciari ideatore e segretario del Premio.

La platea

In prima fila alcuni vincitori del premio come Francesco de Angelis (1995), Tommaso Chieffi (1997), Gabrio Zandonà e Andrea Trani (2003), Giulia Conti - Francesca Clapcich (2015), Mattia Camboni (2016). Con loro anche Kim Andersen, presidente della World Sailing, la Federvela mondiale.

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno

ticketcrociere