Il popolo sovrano

Comico delirio

Nessuno da sempre sa niente
di tutto ma oggi tutti dicono
a vanvera di tutto magari
nel buio di un clic su uno schermo.

Così ogni ignorante si crede
partecipe attivo e coinvolto
ed è solo, nel suo comico delirio,
un’infima rotella manovrata

da un’infinita mediazione
che aliena il soggetto più di prima
e lo fa credere di sè nonché del mondo
-che paradosso!- il vero e gran padrone.


[Numero: 162]