Il grande fratello ce labbiamo in tasca

Ma il vero Big Brother era un Fratello grande

Il “Grande Fratello” non esiste. O, meglio, esiste ma non ha senso. O, ancora, esiste ma è una “Big Lie”, una delle “grandi bugie” accettate come verità secondo lo schema teorizzato da Goebbels (che non inventò il concetto, ma lo rese celebre a livello planetario), quello cioè che qualunque falsità se ripetuta all’infinito finisce per essere creduta, per quanto assurda essa possa sembrare o essere. In effetti, cosa vuol dire “grande fratello” fuori dal contesto orwelliano? In famiglia c’è il “...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI