Bolsonaro Obrador due Americhe sotto il muro di Trump

Bolsonaro, “mandato da Dio” armi libere e militari al governo

Due discorsi, a distanza di mezz’ora, hanno segnato il primo giorno da presidente di Jair Bolsonaro, lo scorso primo gennaio a Brasilia. Dieci minuti ciascuno, il primo davanti ai parlamentari e autorità e il secondo, già con la fascia presidenziale sul petto, davanti alla folla, qualche migliaia di sostenitori pazientemente in attesa per ore sotto il sole arido della “città ideale” progettata settant’anni fa dal genio comunista, ironia della sorte, di Oscar Niemeyer. Jair Messias Bolsonaro non ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI