Bolsonaro Obrador due Americhe sotto il muro di Trump

Assalto all’Amazzonia nuovo Brasile vecchi predoni

Che Jair Bolsonaro, il nuovo presidente del Brasile, sia un estremista di destra con opinioni populiste, sessiste, omofobe, misogine, anti-ambientaliste e che rimpianga i tempi della dittatura dei generali e la tortura, è un dato di fatto on the record. Meno universalmente noto, forse, è che Bolsonaro rappresenti anche un vasto mondo di interessi economici, finanziari e politici brasiliani che per anni hanno dovuto subire le politiche sociali e ambientali dei governi di sinistra. Governi che, tr...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI