La moda di Parigi, polvere di Cipro e porcellane cinesi Così le Madame hanno fatto di Torino una capitale

Nel 1620 Cristina di Francia arrivando a Torino porta da Parigi grandi novità: anzitutto le feste, con i balletti di corte dove gli stessi aristocratici sono coinvolti in rappresentazioni in musica dalle scenografie meravigliose e sorprendenti; e cambia anche l’abbigliamento e lo stile di vita, prendendo a modello i Reali di Francia. Il vestire alla francese sostituisce la rigida eleganza spagnola degli anni di Carlo Emanuele I: è un cambiamento non solo nella moda, ma di schieramento politico...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI