Liberi cittadini in libere piazze

Sento energia a Torino: ora un progetto visionario

Ingegner Castellani, lei c’era in piazza Castello? “C’ero, c’ero e sono anche andato a salutare le signore sul camion”. E cosa l’ha colpita di più? “Un pacato senso di entusiasmo, gioia, una carica positiva: non era una piazza contro, ma era una piazza per. In questi tempi è raro. Non ho sentito una parola sgradevole, non è stato dato del cialtrone a nessuno. Molto educata, molto torinese, con quel garbo talvolta discutibile. Ma era davvero era piazza civica che esprimeva passione civile per ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI