w la matematica e i figalli ditalia

Ipazia, l’aritmetica come canone di verità

Ipazia, come scrive il suo contemporaneo Filostorgio, «divenne molto migliore» del padre «soprattutto nell’arte dell’osservazione degli astri». Che abbia dispensato ai suoi più selezionati studenti «una dottrina esoterica in margine ai programmi ufficiali», che «l’insegnamento tecnico-astronomico di Ipazia non fosse che un’ingannevole facciata al riparo della quale veniva dispensata una rivelazione esoterica, questa sì veramente originale», è apparso evidente, fra gli altri, anche al maggiore bi...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI