papà giochiamo insieme

Coraggio, sarà la cosa più bella dell’estate

Arriva un momento della vita in cui le parole più belle da sentirsi dire non sono più «vuoi fare l’amore con me?». Il che è tragico. Però c’è poco da fare, lo splendore passa per tutti, la giovinezza è una malattia dalla quale comunque sia si guarisce e arriva quel momento in cui le parole che più emozionano sono: «papà, ti va di giocare un po’?». Che poi in effetti a uno non andrebbe affatto, spaparanzato com’è, ciccione e brasato sulla sdraio bianca e arancione dei bagni Nenetta di Portorecana...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI