Orta, la risurrezione di un lago: dai veleni di stoffe e rubinetti all’acqua che adesso si può bere

All’inizio diedero la colpa ai pescatori se il pesce del Lago d’Orta cominciava a scarseggiare. All’epoca, fine Anni 20, non c’era una coscienza ambientalista e quei pochi che avevano capito tutto, e puntavano l’indice contro la Bemberg (industria chimica sorta a Gozzano nel 1925 specializzata nella produzione del filo cupro, rayon, un prodotto artificiale simile alla seta, ma più resistente) erano tacciati come nemici della modernità. I grandi nomi della moda del tempo si innamorarono di quel f...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI