ragazzi alla battaglia di algeri

Dottore, mi aiuti a torturare senza rimorsi

QUINTO CASO - Un ispettore europeo tortura sua moglie e i figli. R., 30 anni, viene spontaneamente a consultarci. È ispettore di polizia, e constata da qualche settimana che «non va mica bene». Sposato, tre figli. Fuma molto: cinque pacchetti di sigarette al giorno. Non ha più appetito e il sonno è frequentemente agitato da incubi. Questi incubi non hanno caratteristiche proprie. Quel che più lo incomoda è ciò che egli chiama le sue «crisi di pazzia». Anzitutto non gli piace essere contrari...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI