Aiuto mi ha sedotto un robot

Sotto il letto

Instancabili, super attivi, maschi e femmine meccanici e feroci nell’ascesa e nella prestazione, per scelta indotta essi stessi ormai, ben più che umani, autentici umanoidi. Dunque, mio amato robot, mio fervido e fulgido congegno, mio metallico e sonoro Frankenstein, mentre stringi commosso l’amata pur umana ai tuoi motori, sappi che in vile agguato il tuo rivale è sotto il letto, ed è subdola, sleale, creatura assai robotica, d’accordo, meccanico individuo, artificiale, eppure in carne, ossa...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
ABBONATI
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI