parigi le voci di maggio

Cancellate quelle scritte dai muri

Questo dovrebbe interessare un certo numero di persone che, non molto tempo fa si sono molto date da fare per scrivere delle cose, delle lettere d’amore, sui muri. Erano davvero bei tempi. Certi non si sono mai consolati. Del tempo in cui si poteva scrivere sui muri e imprudenti pubblicisti ne deducevano che i muri avevano la parola. Come se potesse essere vero! Io vorrei semplicemente far notare che sarebbe meglio non ci fosse mai niente di scritto sui muri. Anzi, quello che è già scritto, biso...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI