il vento del nord

Orgoglio e disagio

Vedo e sento a Milano passare sotto il mio balcone o li osservo: e ascolto seduto sull’autobus i giovani studenti e proprio tanti, quasi tutti vorrei dire, hanno limpidi accenti del sud. Un po’ di orgoglio meneghino, non nego, mi attraversa, mi turba però il nuovo disagio la sfiducia che rispedisce al nord. E attorno stupisce il gran colore di innumerevoli un tempo remoti. Peccato però il volto fiero e ottuso di chi abbaia sul diverso un sentimento di misera chiusura e sbraita al vento. continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI