Mediterraneo il nuovo Mar Giallo

Dieci milioni di croceristi nel 2017 ma Spagna e Nord sono più avanti

Indubbiamente il progetto One Belt One Road può tradursi in un’opportunità per i porti italiani. La rete stradale e marittima che fisicamente unisce Asia ed Europa, potrà avvalersi anche del sistema portuale nazionale, considerato che da sempre l’Italia funge da piattaforma logistica naturale al centro del Mediterraneo e che la sua centralità negli anni è cresciuta con il raddoppio del Canale di Suez e l’incremento dimensionale delle navi, in particolare di quelle containers, confermando il Mar...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI