attenti al lupo

Luciano Liboni l’uomo che si fece lupo

«Imparò che bastava un piccolo indugio nell’assalire per vedersi addosso tutta la muta di cani». Così i lupi di Jack London in Zanna bianca , così la vita di Luciano Liboni, rapinatore e assassino finché nel 2004 i carabinieri lo freddarono. Solitario e impietoso, fu per tutti “Luciano il lupo”, passo nascosto e attacco fulmineo, come un lupo braccato, per molti mostro, per qualcuno eroe maledetto e antisociale. Liboni nasce a Montefalco (Perugia) nel 1957. Falegname alcolista e violento il ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI