Modello Vancouver

Sogno

Osservo il volto austero e nobile

del capitano esploratore George

Vancouver, la sua lieve parrucca,

l’abito elegante e ombroso e subito

mi appare la città, la Hollywood

del nord, prodigio di high-tech

e videogiochi, la città smart,

e sorridente mi appisolo.

Eccomi là, nel sogno, con tutte

quelle acque intorno, e le luci,

e i minacciosi grattacieli, dove un tempo

ci fu la corsa all’oro. Passeggio

stranito, dove la vita, oggi , è

di qualità primissima. Chissà

cosa vuol dire, mi chiedo e mi ridesto.

Sono dunque nel Canada, privilegiato

umano di Vancouver? Ma no, sono in un letto,

in zona Sant’Ambrogio e con il vostro

permesso me ne vanto.


[Numero: 101]