Blade Runner il futuro che non verrà

I risorti e i replicanti un’ossessione del cinema

Con l’uscita di Blade Runner 2049, attesissimo sequel “d’autore” (lo dirige un regista di culto come Denis Villeneuve) della pellicola del 1982 ispirata a Philip K. Dick, si torna a parlare di replicanti. In un certo senso non si era mai smesso: dopotutto, non c’è figura come quella del replicante che sia stata più corteggiata dal cinema, nel corso dei cento e più anni della sua storia. Quali sono i motivi di questa singolare attrazione? Facciamo un’ipotesi. Il replicante allude alla possibil...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI