la confusione dei poteri

Il magistrato tribuno, un nemico della democrazia

Quando nel 2003 Marcello Maddalena ed io scrivemmo Il Giudice e i suoi limiti, erano trascorsi dieci anni dall’indagine di Mani pulite, che aveva terremotato la costituzione materiale della Prima Repubblica italiana. Un terremoto frutto dell’assoluta indipendenza del pubblico ministero che, nell’esercitare l’azione penale obbligatoria, non può porsi questioni di opportunità politica. Ma già allora avvertivamo che le cose non erano così semplici: perché dagli Anni 70 in poi era evidente che, su...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI