cheeeese sorridete la vita è cruda

Arte sociale

Che parco di quasi infinite meraviglie

sa trarre l’umana pazienza dell’artefice

dal liquido alimento candido! Io penso

ai bei nomi di luoghi, come taleggio,

brie, lodigiano, gorgonzola, roquefort,

dolci o piccanti, erborinati oppure

con umida occhiatura svizzera o anche

rocciosi e granulosi di grana parmigiana.

Vorrei essere anch’io come il nonno Pinìn,

creatore caseario di cent’anni fa

nel pacifico borgo di Marudo,

nobile praticante di un’arte sociale

la cui mirabile sostanza io continuo

a gustare, e con delizia speciale.


[Numero: 94]