leducazione pornografica

Millennium porn

Ovunque sparsa, ovunque

sotto mentite e nuove spoglie

diffusa, avanza e inghiotte

l’oscenità reale, la forma

attuale e generale dell’osceno

che è nel triste abbandono dell’intimo,

nel porsi, ormai, su vari schermi,

da tasca o panoramici, globali,

dell’intimo, persino quotidiano,

minimale, come pubblico, aperta

esibizione delle private gesta minime

a un mondo di voyeurs e poi ancora,

come racconto o fiction. Questo

e non certo un umano amplesso

è Millennium Porn, che svuota,

che azzera di senso, che avvilisce

e trasforma in osceno varietà

l’umano piccolo tesoro, il segreto,

di ogni semplice, pacifica,

quotidiana esperienza intima.


[Numero: 90]