Crowd funding

Una rivoluzione per il credito: la fiducia nelle banche è scarsa ma le scorciatoie sono difficili

Delle banche molti non si fidano più, con buone ragioni. Sembra attraente mettere direttamente in contatto chi ha risparmi da investire con chi ha bisogno urgente di un prestito. Può essere utile. Ma anche qui interviene un problema di fiducia, e non da poco. In concreto quella parte del «crowdfunding» che tenta di sostituirsi alle banche offre agli imprenditori, o alle famiglie per acquisti, prestiti rapidi, con pochissime formalità e senza garanzie personali, ma perlopiù cari; ai risparmiator...continua
Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

Leggi tutti gli articoli di
Origami riservati agli abbonati.
Sei già abbonato?
Inserisci
email e password
ed accedi a
Origami

accedi