[Sommario - Numero 76]
Indovina Kim
Giacomo Gambineri - Genovese, disegna da sempre. Laureato al Politecnico di Milano, sopravvive grazie a insospettabili testate che continuano, per equivoco, a pagarlo. Trova conturbante parlare di sé in terza persona.
PYONGYANG
Maurizio Cucchi

Massimiliano Panarari
nord corea kim il leader mutante

PYONGYANG

Terra piana è il suo nome,

fino alla torre aguzza e alle acque

del fiume Taetong. Avevo sfogliato

le foto e poi sognato una terra

per me tanto estrema, estranea,

ma era un ignoto già ormai ridotto

all’ovvio urbano dell’ovunque

anonimo. Con quei sinistri

cilindri torti e il martello

verticale nel cerchio degli attrezzi

degli strumenti d’opera.

Già, Pyongyang, fino a ieri

soltanto un nome strano

sul mio infantile atlante. Ma poi,

nella trama insondabile notturna,

ecco insinuarsi uomini

in divisa, fantocci neri e armati

fino alla più tetra sfilata

di missili in parata. E qui

mi sono risvegliato con un balzo,

tra brividi e sudore freddo.


[Numero: 76]