siamo ciò che non mangiamo

Masticare vuol dire sapere

Ascoltate, o voi che bramate verità: la sapienza è la conoscenza certa d’ogni cosa, internamente, senza dubitanza. Et è presa questa voce dalli sapori che il gusto sape, perché per tutti sensorii noi conoscemo la natura estrinseca dell’oggetto, e dell’acqua il freddo strano sentiamo, e nella garobba (carruba, ndr ) faccia nera di freddo appare, e nel giglio si odora soavità. Ma il gusto, tritando il cibo e dentro ammettendolo, non solo il freddo del vino e dell’acqua sente, ma anco il calor nat...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI