Mondo e America divisi da Trump

Polvere e ruggine nella sconfitta di Hillary

Nelle stesse settimane in cui il mondo si interrogava sulle ragioni del successo di Donald Trump, nelle classifiche statunitensi dei libri più venduti si faceva largo un best-seller inatteso, dedicato a un tema scabroso: l’affinità profonda tra la borghesia americana e il populismo fascista. Si tratta del romanzo Da noi non può succedere di Sinclair Lewis (1885-1951), che nel 1930 fu il primo scrittore americano premiato con il Nobel per la letteratura. Il romanzo, che è ora disponibile in una n...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI