Corri India corri

Il viaggio con Moravia

Nel 1961 Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini, cogliendo l’occasione offerta da un convegno organizzato per il centenario della nascita del poeta Tagore, partono per un viaggio di sei settimane in India, dove saranno poi raggiunti da Elsa Morante, all’epoca moglie di Moravia. Da quell’esperienza - per entrambi intensa e decisiva - nacquero Un’idea dell’India di Moravia e L’odore dell’India di Pasolini, di cui qui vi proponiamo un brano (Garzanti).

Due punti di vista differenti, come già i titoli lasciano intendere, e come lo stesso Pasolini, a un certo punto, così sintetizza: «A questo punto Moravia decide che è ora di essere stanchi, e, col suo meraviglioso igienismo, prende, e volta deciso verso il Taj Mahal. Ma io no. Io finché non sono stremato (ineconomico come sono) non disarmo»


[Numero: 57]