La libertà è partecipazione

12 e 13 maggio 1974: gli italiani sono chiamati a esprimersi sulla legge “Fortuna-Baslini”, entrata in vigore quattro anni prima e che ha introdotto l’istituto del divorzio nell’ordinamento italiano. Mantenerla in vigore o abrogarla? È il primo referendum abrogativo della storia Repubblicana. La DC di Amintore Fanfani fa del “sì” a favore della cancellazione della legge un cavallo di battaglia. Perderà: la maggioranza vota no, il 59,3%, con un tasso di partecipazione dell’87,7%.


[Numero: 56]