La bella scuola

La cicuta dell’innovazione

Negli ultimi avvolgenti tepori d’ottobre, ancor madido degli estivi sudori spremuti sulle disperatissime latine e matematiche carte, mio nipote Richi e i suoi colleghi di IV Liceo si sono visti recapitare dalla professoressa di filosofia, nel suo primo, augurale giorno di buona scuola, una bella pallina di plastilina cadauno con la consegna di plasmare con essa ciò che ciascuno riteneva potesse rappresentarlo. Vedi te la furbona. Non credo che mio nipote vivrà mai abbastanza, e abbastanza int...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI