Mi annoio dunque sono

Ma che fatica fermarsi a riflettere: senza stimoli non ce la facciamo

Stato mentale nocivo, ma anche motore di cambiamento e creatività, la noia è stata a lungo difficile da definire. Eppure, la conosciamo benissimo. Può non farsi viva quando indugiamo nell’ozio e piombarci addosso mentre siamo indaffaratissimi. Solo di recente le neuroscienze hanno iniziato ad occuparsi di questa condizione che compare nella letteratura scientifica già nel 1885, su Nature, con una nota di Francis Galton sulle espressioni e i gesti di conferenzieri annoiati. La noia annulla ogni ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI