Se otto ore vi sembran troppe

Il FUTURO è già qui

“Amo molto il lavoro - diceva quel tale -

rimarrei ore e ore a vedere

la gente al lavoro”. Ma se il lavoro

è onore, se è arte e decoro civile,

è sempre fatica, sudore pesante, dovere,

orario e disciplina. E allora

facciamolo mosso e più sciolto,

più lieve ed elastico, sereno o quasi

sereno, domestico e meno

penitenziario, verso un futuro

più affabile e meno costretto,

più partecipe e vario, un futuro

che in fondo è già qui


[Numero: 6]