Nonno Natale fa regali tutto l anno

Quello meno amato

Sono qui al tavolo, con la lente

in mano e le foto dei nonni, il fattore

e il capitano. Scruto, nei loro volti,

nei lineamenti, quanto di loro

in me è passato, ho ereditato.

Pino e Giannino entrambi

spossati dalla guerra, eppure

amabile e parco, silenzioso il primo,

vispo, altero e stralunato l’altro. E io

vorrei riaverli qui almeno per Natale,

perché da loro un’impronta viva,

storica, come una pasta madre,

mi ha attraversato e mentre scruto

i ricci, il sorriso e gli occhi

del nonno meno amato,

vedo che sono come lui,

uguale spiccicato.


[Numero: 8]