Nonno Natale fa regali tutto l anni

I nipoti? Sono “chicouf”: prima chic e poi...“ouf!!”

È finito il tempo del patriarca che portava i suoi bambini a pescare, come racconta lo scrittore Marcel Pagnol. O quello della nonna dai capelli bianchi che preparava per ore piatti succulenti, saporite marmellate e torte deliziose. Finiti anche gli interminabili pranzi domenicali durante i quali ci si ritrovava attorno ai più anziani della famiglia. In Francia, i nuovi nonni prima afferrano la vita a piene mani e solo dopo pensano ai nipoti. Alcuni sono ancora presi a tempo pieno dalla loro vita professionale. Quanto ai pensionati, hanno intenzione di godersi la vita e occuparsi di se stessi. Al giorno d’oggi, i nonni sono giovani in una società in piena trasformazione. Se ne hanno i mezzi sono impegnati nella vita associativa, studiano, viaggiano e fanno trekking.

Nonostante tutto restano in ascolto dei nipoti. Per esempio attraverso il modello “Poupette”, eccentrica bisnonna interpretata da Denise Grey nel film culto Il tempo delle mele. I suoi nipoti non hanno esitazioni a raccontarle quello che non osano dire ai genitori, soprattutto nel caso in cui siano divorziati (un matrimonio su due si conclude così a Parigi) e abbiano dato vita a una nuova famiglia; brutti voti, pene d’amore, dubbi esistenziali: è da lei che si rifugiano quando escono di casa sbattendo la porta.

Il capo scout è l’altro modello di nonna: sempre in partenza per portare i nipotini a sciare in inverno o iniziarli ai percorsi avventura nei boschi. Quello che è certo è che i nonni non accettano più di essere solo dei babysitter. Danno volentieri una mano. Ma non hanno dubbi a dire di no se hanno già previsto un’uscita tra amici o amiche. Quindi, negoziano. Esigendo ad esempio di sapere con largo anticipo i giorni in cui dovranno occuparsi dei nipoti. Che chiamano a volte “chicouf”, “chic” quando arrivano, “ouf” quando vanno via: perché dopo averli tenuti per tre settimane durante le vacanze, i nonni sono distrutti. Da qualche anno, è esploso il fenomeno dei nonni-papà. Quegli uomini maturi, già nonni, che si regalano il lusso di una nuova paternità.

Questo papà dalle tempie grigie frequenta i parchi e le uscite da scuola. Il più famoso è Nicolas Sarkozy che, già due volte nonno, ha avuto quattro anni fa una figlia, Giulia, con Carla Bruni. Eppure i nonni giocano ancora un ruolo importante. E ancora più importante in questi ultimi anni. A causa della crisi economica che colpisce larga parte della popolazione svolgono una funzione di protezione sociale e di aiuto materiale. Un po’ come in Italia.

(Traduzione dal francese Laura Aguzzi)


[Numero: 8]