Chi ha paura del Mein Kampf

Hitler, perché non possiamo non dirti “fratello”

Se non ci toccasse assistere al continuo orrore delle vittime che la fatale vita interiore di quest’uomo miete, se non dovessimo assistere alle devastazioni morali che ne derivano, sarebbe più facile confessare che il fenomeno della sua esistenza ci affascina. E tuttavia non si può evitare di farlo: nessuno può evitare di avere a che fare con questa figura torbida – lo esige la natura grossolanamente a effetto, potenziatrice (amplificatrice) della politica, del mestiere quindi che alla fine egli...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI