Deserto il codice segreto della storia

Ostaggio nel deserto siriano, dove nel bene e nel male ogni incontro è definitivo

La mattina presto sulla sabbia che il vento ha pareggiato nella notte: ecco, i segni. Tracce di scarabei e impronte di serpenti. Vanno e tornano, grandi, di sotto l’ombra dei cespugli e delle pietre. Invisibili presenze che ti tolgono il gusto di sederti, attirato e respinto dall’odore pruriginoso, animalesco più che vegetale, dei piccoli batuffoli gialli che sono i fiori delle acacie del deserto, e quanto fitti, come simili alle nostre gaggie. E poi ci sono le orme degli uomini e dei loro anima...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI