Deserto il codice segreto della storia

Arad torrido e secco, sei la mia pietra di paragone

O gni mattina, un poco prima o appena dopo che il sole è spuntato, vado a vedere che cosa c’è di nuovo nel deserto. Il deserto, qui ad Arad, comincia in fondo alla mia strada. Il vento di levante, che arriva dai monti di Edom, provoca qua e là qualche piccolo mulinello di sabbia che prova ad alzarsi da terra ma invano. Palpita un momento, perde la sua forma lanceolata, e si spegne. Le montagne sono ancora occultate dal vapore che risale dal Mar Morto e ricopre il sole che nasce e la catena di un...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI