Mettiamoci passione

Sapevamo fare i “baffi alle mosche” per questo ci rispettavano in fabbrica

Un millimetro è un millimetro. Del lavoro sapevo questo, sul finire del ’66. A ventitré anni ero, finalmente, un operaio Fiat e a quell’epoca era qualcosa. Mio padre non era contento, sapeva quanto è dura la fabbrica. Disse: figurati se ti cambio la testa, Cesare. Però ricorda: il lavoro va fatto tutto, e sempre, e presto, e bene. Dopo fai quello che vuoi, la politica, il sindacato, dici la tua. Ma prima il lavoro, se no ti fregano. Arrivo in officina e mi assegnano il capolavoro, una prova per ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI