la spia è sempre accesa

Un bicchiere di Bourbon nel quartiere degli agenti Cia

Un giorno di novembre del 1998 al Capri, un ristorante italiano di McLean, Virginia, una cittadina quasi tutta abitata da agenti della Cia in villette singole, bianche, con giardino, incontrai il vecchio, allora quasi novantenne, Bob Montgomery, ex capo della stazione romana della CIA, la Central Intelligence Agency. Lo avevo conosciuto a Roma. E fu lo stesso amico americano di allora a portarmi da lui. Bob era stato uno dei protagonisti dell’Intelligence statunitense nella guerra fredda e l’It...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI