Diamo i numeri la matematica che serve alla Italia

Il volo della ragione

Immerso nel luogo comune,

nella dolce ignoranza mi cullavo,

piccolo aspirante poeta convinto

del bipolarismo delle culture

dell’aridità arrogante di scienze

e matematica, ben compiaciuto, persino,

di voti scarsi e incomprensione.

E invece com’è ricco o come

lo sarebbe il confronto, nella ritrovata

vicinanza naturale, nell’estro

giovane e vitale eppure nel sano,

etico rigore della matematica,

nell’eleganza inventiva, nel volo

alto della ragione in cui vive.

Sarà allora, mi dico paziente, remissivo,

per la prossima volta, per la prossima ...vita.


[Numero: 18]