Ci manca tanto una utopia

Tatlin, la torre della rivoluzione

Una torre di ferro e di vetro, a spirale inclinata e in continua rotazione. Simbolica come la Tour Eiffel, utopica come la Torre di Babele, e rivoluzionaria: sarebbe dovuto diventare il monumento alla Terza internazionale comunista. Commissionata da Lenin nel 1919, la Torre di Tatlin prende il nome dall’artista che la progettò: Vladimir Tatlin. Tatlin ideò l’opera (nel disegno a sinistra), ispirandosi ai valori della rivoluzione: una torre proletaria alta 400 metri al cui interno sarebbero state...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI