ci manca tanto una utopia

La parola che non si può dire

Io un’utopia per le mani ce l’avrei, e è una gran utopia forte e semplice, che anche un ignorante dei boschi ci può arrivare a capirla e a dedicarcisi, infatti mi è stata estrinsecata da mio nonno che era un povero contadino analfabeta. Me ne mise a parte quando ormai sedicenne e sufficientemente sviluppato volli farmi anarchico, e andai da lui che godeva di limpida e universale fama di inveterato anarchico a chiedere delucidazioni in proposito. Quell’uomo parlava poco, ricordo a memoria cosa mi...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI