metti le mani nella terra e ritroverai te stesso

Le ore migliori

«Diffida sempre di chi

non ci piace il vino»

diceva un amico contadino,

e ho capito nel tempo che chi

«non ci piace il vino» non ama

neppure la terra, non sa

che il lievissimo succo,

sacro figlio del sole,

«è licòre d’umore e di luce,

per cui virtù l’ingegno

si fa illustre e chiaro»,

diceva Galileo, perché «vino

è come il sangue della terra»;

mille volte lodato in poesia, ricordate:

«Un homme qui ne boit que de l’eau

a un secret à cacher à ses semblables».

Ma noi siamo aperti, terragni

eppure volanti, ci piace la terra col sole

nel bel calice sereno

delle nostre ore migliori.


[Numero: 45]