cinema la fabbrica dei festival

E dopo E.T. sulla Croisette un sottomarino è emerso in laguna

A ll’inizio c’era solo Venezia. La sera del 6 agosto del 1932, su quella stessa terrazza dell’Hotel Excelsior al Lido che resta ancora il cuore del festival, proiettarono “Il dottor Jekyll” di Rouben Marmoulian. Nei giorni successivi vennero esibiti film di Frank Capra, di King Vidor, di Ernst Lubitsch e di René Clair. Ci furono anche balli e feste, un successo. Soprattutto, quella manifestazione è entrata nella storia del cinema perché in quell’occasione nacque un concetto diventato nel frattem...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI